I nostri amici a quattro zampe sono animali sociali, hanno assoluto bisogno di socializzare, di vivere in armonia con gli altri simili, per crescere tranquilli e felici.

Con più di 7 milioni di cani posseduti dagli italiani, non si poteva non pensare a posti all’aria aperta dedicati proprio a loro: i dog park e le aree cani.

Nelle città gli spazi verdi sono risicati, ma molte amministrazioni comunali si stanno muovendo per riservare degli spazi ai nostri amici a quattro zampe per permettergli di correre e muoversi liberamente, senza dare fastidio e senza farsi infastidire.

Scarica la nostra App, nella sezione “Dog Park” puoi trovare le aree cani più vicine a te per far giocare il tuo amico peloso > https://meetmypet.download

Sono chiamate anche aree di sgambamento, ma come sono fatte le aree cani? Sono aree recintate, per fare in modo che il nostro peloso possa giocare con i suoi amici in tutta sicurezza e slegato dal collare. Di solito si tratta di aree defilate ritagliate all’interno di parchi e create appositamente per loro. Utili a limitare anche le deiezioni (che vanno sempre raccolte!) e a riqualificare i parchi stessi.

Regolamento

Il gioco ha sempre delle regole. Per salvaguardare i nostri pelosi e i loro amici bisogna sicuramente seguire delle semplici ma fondamentali norme:

  • Il cane deve godere di ottima salute, per evitare di contagiare qualche suo amico;
  • Deve essere vaccinato à dai un’occhiata ai nostri consigli sulle vaccinazioni dal nostro articolo https://meetmypet.it/blog/vaccinare-i-cani-il-calendario-e-i-costi/;
  • Deve essere trattato con antiparassitari, per tutelare lui e i suoi amici:
  • Deve essere mansueto ed educato, per la tutela degli altri animali: se dovesse continuare ad abbaiare innervosendo anche gli altri, meglio portarlo fuori dall’area e farlo calmare;
  • Deve avere il microchip, meglio se dotato anche di medaglietta con il contatto del proprietario;
  • Evitare di introdurre nell’area le nostre cagnoline se sono in calore;
  • Il padrone deve essere nelle immediate vicinanze del cane, o comunque dentro l’area, e in caso di compresenza di bambini, questi devono essere accompagnati da un adulto;
  • Meglio portare con sé una museruola per sicurezza e slegare il cane solo quando si è all’interno dell’area e solo dopo aver chiuso dietro di sé il cancello;

Poi ci sono le regole di “bon ton”:

  • Evitare di accarezzare o dare del cibo agli altri cani, se non dopo aver chiesto il permesso al suo padrone;
  • Fare attenzione quando si entra e si esce dall’area che gli altri cani non siano in prossimità e possano uscire appena si apre il cancello;
  • Valutare sempre la capienza dell’area ed evitare di entrare se c’è già troppa ressa;
  • Evitare di far fare buche al proprio cane, o nel caso ricoprirle subito, per scongiurare incidenti agli altri cani e ai loro padroni;
  • Evitare di consumare cibo all’interno dell’area per non attrarre gli animali;
  • Non portare giocattoli o cibo per il nostro amico all’interno dell’area cani;
  • Non costringere il nostro cane ad entrare se dentro c’è qualcuno che non gli ispira simpatia.

Farlo giocare, stancare e socializzare in maniera costruttiva e tranquilla farà solo del bene alla sua crescita e alla sua tranquillità e farà tanto bene anche al padrone; avere un amico a quattro zampe felice rende felici anche noi!

Stai cercando un’area cani per il tuo Fido? Vuoi avere la possibilità di segnalare aree cani finora sconosciute e magari prendere appuntamento con altri amici pelosi e i loro proprietari? Prova a scaricare l’app MeetMyPet e trova subito il parco con area cani più vicino a te > https://meetmypet.download

Se questo articolo ti è piaciuto e si è rivelato utile, condividilo sui social con tutti i tuoi amici amanti dei cani. Aiuta la community di MeetMyPet a crescere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *