Il tuo cane si spaventa facilmente? Se il tuo cane assume una postura curva, geme, trema o tiene la coda e le orecchie abbassate potrebbe essere vittima di uno stato ansioso che gli fa perdere il controllo. Ecco alcuni consigli per risolvere una situazione di ansia o forte stress e per scoprire la causa della sua condizione.

 

Perché il cane si agita

Per noi umani la calma è legata soprattutto a una situazione di quiete, silenzio e riposo; per i cani funziona un po’ diversamente: un cane calmo è un cane sereno, anche mentre corre e gioca, perché ha tutto sotto controllo. Le cose che possono fare agitare un cane sono così tante che sarebbe impossibile elencarle tutte, ma possiamo provare a dividerle in alcune categorie:

  • I rumori forti sono tra le cose più comuni per cui un cane si agita; esistono delle ragioni ancestrali e succede lo stesso con quasi tutti gli animali: suoni come quelli prodotti da un temporale, dagli scoppi dei fuochi d’artificio, dagli allarmi e dalle urla delle persone sono spesso insopportabili per i nostri amici pelosi.
  • La mancanza di stimoli, di attività, di contatti o di un’adeguata socializzazione con altri cani e padroni è un’altra delle cause più comuni che possono, alla lunga, portare il cane a una forte condizione di stress. Contemporaneamente, anche un eccesso di stimoli può portare allo stesso effetto; vivendo in una famiglia dove si urla molto spesso, per esempio.
  • È anche possibile che il cane abbia sviluppato una patologia nascosta che gli causa fastidio e dolore, trascinandolo in un vortice di ansia e agitazione. Ecco perché è sempre buona norma tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio cane.

 

Come calmare un cane agitato

Un cane può agitarsi anche in situazioni imprevedibili e, nonostante la prevenzione sia fondamentale per una cane sereno, può capitare di trovarsi a fronteggiare una crisi d’ansia canina; cosa fare nell’immediato per calmare un cane agitato?

Diminuisci le fonti di ansia. Specialmente quando si tratta di rumori forti come quelli causati dai fuochi d’artificio o dai tuoni di un temporale: porta il cane nella stanza della casa più silenziosa e, se necessario, cerca di tenerlo distratto accendendo la musica e giocando con lui, rassicurandolo.

Non urlare e non rimproverare un cane sotto stress. Il rischio è quello di spaventarlo ulteriormente; non è colpa sua e il rimprovero non è di nessuna utilità.

Manifesta per primo calma e sicurezza. Se sarai in grado di mantenere la calma, il cane capirà che non avrà nulla da temere, calmandosi più o meno velocemente (a seconda della causa del suo stato ansioso).

Usa del cibo che ama. Distrarlo con dei croccantini o degli snack che adora è un metodo utilissimo, soprattutto nel caso in cui, durante una passeggiata, dovesse capitarti di dover oltrepassare una situazione particolarmente stressante per il cane.

Sfrutta a tuo favore il linguaggio del corpo. Per esempio, abbassati alla sua altezza al posto di chinarti, rassicuralo accarezzandogli lentamente la schiena e dagli tutto il conforto di cui ha bisogno, ma senza stringerlo o accarezzarlo troppo, perché potrebbe sentirsi in trappola, agitandosi ancora di più.

 

Se il tuo cane continua a rimanere in uno stato di agitazione nonostante tu abbia già tentato ogni possibile rimedio, allora consulta un veterinario; il cane potrebbe avere una patologia oppure potrebbe aver sviluppato una particolare condizione che lo rende eccessivamente ansioso, tanto da avere bisogno di una cura specifica.

    come calmare un cane agitato

    Cane agitato di notte: cosa fare

    Hai mai pensato che il tuo cane potesse soffrire d’insonnia? Se il tuo cane fa fatica a dormire o si agita troppo durante la notte, magari abbaiando o piangendo, allora è il caso di prendere in mano la situazione. Se hai bisogno di calmare il cane nell’immediato, alcuni consigli del paragrafo precedente possono risolvere la situazione, distraendolo e facendolo sentire al sicuro, ma la vera soluzione al problema di un cane che si agita la notte è la prevenzione.

    La cosa più importante da fare è scoprire la causa della sua agitazione:

    • Attività fisica insufficiente: un cane che non si muove abbastanza durante la giornata, di notte può diventare nervoso e irrequieto. Porta il tuo cane a fare frequenti passeggiate e assicuragli una corretta socializzazione. In questo caso, la passeggiata più importante potrebbe essere quella serale, con cui consumare le ultime energie rimaste.
    • Ambiente ostile al sonno: se il tuo cane si sveglia troppo spesso e rimane agitato a lungo durante la notte, prova a chiudere le finestre, riduci il livello di rumore che percepisce, regola meglio la temperatura della stanza, prendigli una cuccia o un giaciglio più comodi. Aiuta il tuo cane a dormire in pace, in perfetto silenzio e al buio.
    • Stato di salute: l’insonnia del cane potrebbe essere il sintomo di una patologia; porta periodicamente il tuo cane dal veterinario per verificare il suo stato di salute e controllare che questa irrequietezza non sia causata da una patologia nascosta.