Per quest’anno, non cambiare, stessa spiaggia, stesso cane ♫ ♪

Anche quest’anno lo stesso dilemma: lasciare il cane alla zia o portarlo al mare con te? Tra parenti e pensioni per cani le alternative ci sono sempre, ma la nostra soluzione preferita è sempre quella di portare il cane in spiaggia insieme a noi, nel rispetto delle norme e delle altre persone.

Come prepararsi al meglio per l’estate col cane

Quanto è importante la compagnia del cane per la tua felicità? Sicuramente tu lo sei per la sua <3

Sono tante le persone che non sanno da che parte girarsi, al momento della prenotazione, e preferiscono lasciare il cane a qualcuno di loro conoscenza. Eppure basta poco, per evitare spiacevoli sorprese. E se può aiutarti in questa decisione, ecco un breve prontuario delle cose da chiedere al momento della prenotazione:

  • Chiedi all’albergo se accettano i cani. Se sì, di quali taglie.
  • Chiedi all’albergo se c’è in zona una spiaggia dove poter portare il cane (magari proprio la spiaggia dell’albergo, se c’è).
  • Chiedi se è previsto un sovrapprezzo per il cane.
  • Chiedi se il cane può accedere a tutti i locali, come ad esempio il ristorante.
  • E se, in alternativa, può rimanere poche ore in camera da solo.
  • Chiedi a chi gestisce la spiaggia se anche il cane può entrare in acqua oppure se gli è consentito stare solamente sulla terraferma.
  • Chiedi a chi gestisce la spiaggia se c’è l’obbligo di tenerlo al guinzaglio.
  • Chiedi a chi gestisce la spiaggia se ci sono solo alcuni orari con ingresso libero ai cani.
  • In alternativa, contatta il comune per chiedere i regolamenti delle spiagge libere.

Partire per una vacanza col proprio cane non sembrerà più così complicato, una volta scoperti tutti i dettagli del caso. E rispettando tutte le regole del posto, potrai vivere questa decisione con più serenità, consapevole che eviterai pure l’ira funesta della signora col passeggino che ha paura dei cani, una figura mitologica che appare solamente nelle spiagge adibite ai nostri amici a 4 zampe.

Anche se educati e rispettosi, i cani non possono piacere a tutti, ma ognuno, si sa, ha i propri difetti 😉

cane al mare

La salute del cane in spiaggia

Mare o montagna? Entrambi o nessuno? Quando proverai a fare al cane queste semplici domande, si limiterà ancora una volta a scondinzolare fortissimo.

Non è così scontato che il cane si trovi a suo agio sulla spiaggia e nel mare; fai attenzione a eventuali segni di nervosismo. Per essere sicuro che tutto fili liscio come una tavola da surf, assicurati di avere con te alcuni oggetti importanti:

  • Sacchetto e paletta per raccogliere i suoi bisogni.
  • Crema solare protezione 50 per i cani tosati di recente o con particolari chiazze prive di pelo (specialmente se ha subito una recente operazione).
  • Libretto sanitario del cane.
  • Ciotole, cibo e abbondante acqua fresca.
  • Contatti del veterinario più vicino.
  • Telo per evitare che rimanga troppo tempo sulla sabbia che scotta.

Dopo che il cane avrà fatto il bagno, sciacqualo bene con acqua dolce e asciugagli accuratamente le orecchie per evitare infezioni. Inoltre, ricordati sempre che, a prescindere da cosa è permesso fare, è sempre buona norma portare rispetto a tutti gli altri bagnanti; controlla sempre il tuo cane e assicurati che non stia cercando di mordere qualche persona poco gradevole (anche qualora lo desiderassi tantissimo).

cane al mare

Alcuni buoni motivi per portare il cane al mare

A meno che tu non voglia fare un weekend fuori porta, la tua assenza potrebbe essere difficile da affrontare per il tuo cane, che siamo sicuri ti ami alla follia. Inoltre, ci sono ancora troppe persone che abbandonano i propri cani: un gesto criminale, vigliacco e davvero molto triste. Dimostriamogli insieme che portare il cane al mare si può e, in alternativa, ci sono sempre le pensioni per cani!

E poi, portare il cane in spiaggia, è dannatamente divertente. Non ci credi? Ecco alcuni buoni motivi per portare il cane anche in vacanza con te:

  • Il cane non ti tiene mai il muso (si fa per dire), con lui ci si diverte sempre. Non come mariti, mogli, fidanzati e compagnia bella che, in qualche modo, trovano sempre una scusa per discutere.
  • Col cane puoi fare foto da paura. Cioè, immagina di essere sulla spiaggia al tramonto, con il sole che si tuffa nel mare e tu – in controluce per nascondere la panza – che lanci il frisbee al cane in un vortice di granelli di sabbia… Sento già lo smartphone vibrare in continuazione per i troppi like.
  • Con il cane al mare non ti mancherà mai l’appoggio di cui hai bisogno. Letteralmente: se ti sei dimenticato il cuscino da spiaggia, il cane è davvero un ottimo appoggio, morbido ed ergonomico. Ecco, magari evita di schiacciare il barboncino, anche se può sembrare molto comodo.
  • Col cane si cucca il doppio, garantito al limone 😉